Newsletter 10/2008

CONTINUA L’IMPEGNO DI ANEA NELLA FORMAZIONE: APPUNTAMENTO ALLA TRE GIORNI 1-2- 3 OTTOBRE
Nel 2008, con il coordinamento scientifico dei corsi brevi sui servizi idrici rivolti alla domanda degli operatori di una formazione
specialistica in materia, sono riprese le attività di ANEA in campo formativo. I corsi coniugano un adeguato rigore metodologico con
l’applicazione a casi pratici dei vari contenuti affrontati. Il risultato è un pacchetto completo di proposte formative che esaminano in maniera sistematica i tanti aspetti che riguardano la gestione dei servizi idrici sia per il regolatore che per il gestore. I corsi brevi affrontano varie discipline privilegiando l’analisi degli sviluppi più recenti e delle loro ripercussioni in termini di gestione e regolazione del servizio. Ciascun corso è articolato in un corpus omogeneo di argomenti presentati in tre giornate da docenti o esperti di settore.
Il prossimo appuntamento è per l’1-2-3 ottobre con il corso breve di formazione su Tecnologia e innovazione nel servizio idrico integrato centrato sulle innovazioni tecnologiche introdotte negli ultimi anni e già sperimentate con successo in altri contesti che potrebbero trovare immediata applicazione in Italia. I moduli tratteranno, ciascuno per il ramo d’attività pertinente, le criticità e le possibilità nascenti dall’applicazione di tecnologie innovative ormai consolidate.
Particolare attenzione sarà, inoltre, prestata al tema della misurazione delle prestazioni, al monitoraggio e mappatura reti, alla costruzione di indicatori prestazionali, attraverso cui svolgere al meglio la funzione di sorveglianza e controllo. Il corso è rivolto a specialisti del settore e pertanto presuppone una buona conoscenza delle tematiche in oggetto. Le giornate prevedono al mattino l’analisi degli aspetti teorici riguardanti le tecniche presentate, al pomeriggio la simulazione elettronica della loro applicazione.


 
INAUGURATA L’AREA DELLE ATTIVITÀ INTERNAZIONALI
Con l’autunno arriva una grande novità dall’ANEA: l’area delle attività internazionali! Voluta per favorire un confronto dei propri associati con le esperienze di regolazione dei servizi idrici in altri paesi, l’area raccoglierà le iniziative portate avanti dall’ANEA in collaborazione con i suoi partner esteri. Molte sono le attività in corso e quelle programmate. Si spazia dai progetti congiunti di ricerca e divulgazione nati con l’obiettivo di realizzare una comparazione diretta tra l’esperienza di regolazione italiana e quella internazionale, alla traduzione di saggi ed estratti di relazioni e studi pubblicati dai regolatori di altri paesi.
Rendendo così pubblica e aperta alla circolazione di idee, un’attività già in corso da anni condotta dai nostri esperti, l’associazione si propone come il primo think tank italiano sulla cultura e la pratica della regolazione adottata in contesti maturi sotto il profilo regolatorio. Punto di riferimento costante saranno gli Stati Uniti e la Gran Bretagna dove l’attività di regolazione ha profonde e antiche radici ma saranno avviate iniziative anche con i paesi emergenti dell’Asia e dell’America latina. Un altro aspetto riguarderà la collaborazione
con università e centri di ricerca in Europa e oltre, insieme alle principali organizzazioni internazionali che si occupano del tema, come la Banca Mondiale.
C’è già una prima notizia: l’ANEA è diventata partner del Body of knowledge (BoK), il Corpo di conoscenze sulla regolazione dei servizi pubblici e infrastrutturali, un sito web interattivo che riassume lo stato dell’arte nella ricerca e nella pratica della regolazione. Il Bok fornisce i sommari e i link a più di 300 fonti bibliografiche oltre a un glossario di oltre 80 voci e un divertente strumento di auto valutazione. Il Body of knowledge (BoK)in collaborazione con vari partner tra cui la Banca Mondiale, è stato realizzato dal PURC, il Centro di ricerca sulle Public Utilities dell’Università della Florida, negli Stati Uniti.
Per favorire un più facile accesso al Body of Knowledge da parte dei propri associati e del pubblico della regolazione, l’ANEA sta curando la traduzione in lingua italiana del voluminoso glossario sui termini della regolazione che sarà pronta per ottobre.
A firma ANEA, anche la traduzione già sul sito delle prime quattro Note mensili sulla qualità della regolazione, scritte da Scott Hempling, il Direttore dell’NRRI, l’istituto di ricerca delle autorità di regolazione americane. Si tratta di brevi articoli in cui il direttore Hempling riassume i principi che ispirano l’attività di un regolatore, i problemi più o meno evidenti cui va incontro nello svolgimento della sua attività, il modo di affrontare le relazioni con gli altri soggetti, dal gestore, ai politici, agli utenti.
In programma, tra le attività internazionali, nuove ricerche, conferenze e occasioni di scambio di esperienze per facilitare il confronto dei nostri associati con la regolazione in altri paesi e per promuovere attività congiunte. Non perdetevi la presentazione dell’area di attività
internazionali prevista per metà ottobre durante una giornata seminariale. Avremo ospite, tra gli altri, il Prof. Sanford Berg del Centro di ricerca della Florida, che presenterà il Body of knowledge e affronterà il tema della costruzione di partenariati internazionali per il rafforzamento della regolazione nel mondo.
 

Come Associarsi